CAPPADOCIA in mongolfiera

Il suono della sveglia mi ha appena strappato dal sonno. E’ ancora notte fonda e devo fare in fretta perché sta arrivando la guida con il pulmino per accompagnarci nel luogo dove prenderemo parte ad un’escursione facoltativa in mongolfiera. Ci troviamo al Kappadokia Kartal Hotel a Gülşehir, nella Provincia di Nevşehir. Siamo una decina e dobbiamo ritornare qui alla base alle 8.30, per raggiungere il resto dei partecipanti del nostro viaggio in Turchia. Stamattina dipenderà tutto dal vento perché se non sarà quello giusto, non potremo partire.

Dopo una quarantina di minuti di macchina, giungiamo su una pianura circondata dalle formazioni rocciose. E’ ancora buio e ci raccogliamo insieme per registrarsi e bere una tazza di tè caldo. Intorno a noi vedo le mongolfiere ancora stese per terra. Quelli dello staff stanno fissando una bandierina che indica l’andamento del vento. Se non si alza, nulla da fare. Fa piuttosto freschino. Rimaniamo in attesa per circa un’oretta. Le mongolfiere sono bellissime, tutte diverse e vederle gonfiarsi e davvero emozionante. Mentre scattiamo foto, dopo un po’ di tempo, la guida ci raggiunge per dirci che per oggi non si farà niente e che se vorremo potremo riprovare domattina. L’idea di un’altra levataccia alle 4 di mattina mi fa venire i brividi ma come si fa a perdere uno spettacolo del genere?

DSCN5478 copiaDSCN5529

Il mattino seguente eccoci di nuovo nello stesso punto di partenza. Stavolta il vento promette bene e si, si aggiungono una mongolfiera dopo altra. Trasportate dai pick-up, arrivano numerose. Sono talmente tante che perdo il conto nel contarle. Le macchine che le trasportano si distanziano in modo da permettere la partenza sequenziale. Pian piano cominciano a gonfiarle, una dopo altra, mentre l’alba si sta affacciando all’orizzonte. Guardarle innalzarsi e poi staccarsi dalla terra è uno spettacolo unico. I cesti non sono tutti ugualmente grandi. Sono previsti per 8, 12, 16 o addirittura più di 20 persone. Dipende dalla tipologia del volo scelta. La nostra è quella regolare, di circa un’oretta, con un carico di 16 persone.

DSCN5874

Uno dopo altro iniziamo a salire nel cesto. Gli addetti ci spiegano cosa fare nel momento dell’atterraggio: dobbiamo metterci supini tenendoci stretti alla base della mongolfiera. Mentre guardo il cielo ormai diventato azzurro, la fiamma accesa mi riposta indietro di qualche anno quando da ragazzina leggevo Il giro del mondo in 80 giorni di Verne e immaginavo il protagonista attraversare il mondo in mongolfiera.

DSCN5882DSCN5839DSCN5877DSCN5883

Pian piano iniziamo a staccarci da terra e salire in aria. Mi sento prendere da un’emozione di gioia incredibile. Contrariamente da quello che si pensa, il velivolo galleggia in aria tranquillamente e nello sali e scendi non si percepiscono i vuoti d’aria. Non esiste nemmeno il pericolo di precipitare perché i bordi dei cesti sono alti. L’unico problema è che oggi siamo tanti e un pochino stretti. I giapponesi di fronte a me fanno a spintoni per potersi aggiudicare l’angolo migliore per scattare le foto. Ma anche io voglio la mia parte e cerco la posizione ottimale. Mi diverte vedere i miei compagni del viaggio, sul altro lato, con il viso estasiato dalla contentezza.

DSCN5886DSCN5928DSCN5972

Lo spettacolo che si vede dalla mongolfiera è indescrivibile. Le formazioni rocciose viste dall’alto tolgono il fiato. La Cappadocia si distingue per i suoi paesaggi ricchi di cavità e grotte, caratterizzati da piramidi di terra di origine vulcanica, chiamate «camini delle fate». La sua conformazione geologica è unica al mondo, così come il suo patrimonio storico e culturale: il parco nazionale di Göreme e i siti rupestri sono stati inseriti fra i patrimoni dell’umanità dell’Unesco nel 1985. Dieci milioni di anni fa queste zone sono state riempite da magma vulcanico e altri materiali provenienti dai numerosi vulcani in eruzione in Anatolia centrale. Gradualmente la regione si era trasformata in un altopiano. Il minerale che compone queste rocce ha ceduto nel tempo all’azione erosiva del vento, della pioggia, dei fiumi e alle escursioni termiche che hanno “scolpito” le numerose valli delle quali la Cappadocia oggi è famosa.

DSCN5964DSCN5967

Ovunque mi giro vedo le mongolfiere. Colorate, una diversa dall’altra. Le conto più di ottanta. Scatto tante foto e volgo un pensiero di gratitudine per questo momento. Mi sento privilegiata per aver avuto la fortuna di poter essere qui… e in tanti altri posti di questa nostra bellissima Terra…

DSCN5979DSCN6021

L’atterraggio dopo circa un’ora, seguito dal brindisi e dalla consegna dei diplomi del volo è un’esperienza da vivere….

PROVARE PER CREDERE!!!

DSCN6056

COME ARRIVARE: Per arrivare a Göreme bisogna prendere un volo interno da Istanbul per Kayseri o Nevşehir.

INFO UTILI: Le escursioni da Nevşehir sono prenotatili direttamente sui siti delle singoli agenzie sul posto. Si possono scegliere varie tipologie di voli, di durata diversa. Noi abbiamo scelto questa: www.cihangirogluballoons.com

Alla prossima avventura da chissà quale parte del mondo!

Se ti è piaciuto questo post, condividilo e segui la mia pagina Facebook:

https://www.facebook.com/globetrottingtraveladventures/

All Rights Reserved 2017 © Mira Krizman

krizman-logo

 

 

12 commenti Aggiungi il tuo

  1. Lemurinviaggio ha detto:

    Levataccia mattutina e ressa nel cesto potrebbero inizialmente indurre ad opporsi un pochino ma….. ragazzi vedere quel panorama e quello spettacolo di mongolfiere colorate intorno ! Che bellissima esperienza !

    Liked by 1 persona

    1. Mira Krizman ha detto:

      Ne vale davvero la pena !

      Liked by 1 persona

  2. Karen Saler ha detto:

    I love ❤️ this article. I felt like I was there with you, and it brought back wonderful memories of my Turkish adventures. Thank you. Brava !

    Liked by 1 persona

    1. Mira Krizman ha detto:

      Grazie caro!

      Liked by 1 persona

  3. Bellissima esperienza, così come le foto. Fare il giro in mongolfiera in Cappadocia è uno dei miei sogni nel cassetto…nonostante soffra un po’ di vertigini! xD

    Mi piace

    1. Mira Krizman ha detto:

      Ti assicuro che non avrai le vertigini…. never stop dreaming 👍✔

      Liked by 1 persona

  4. travelsandfoodweb ha detto:

    Che bello! Mi é sembrato un pochino di fare il viaggio con te 🙂 se ti fa piacere, dai un occhiata ai miei ultimi articoli… anche se non sono stata in mongolfiera eheh

    Mi piace

    1. Mira Krizman ha detto:

      E io non sono stata ancora a Montreal ☺ grazie mille ✌

      Mi piace

    1. Mira Krizman ha detto:

      Facile da realizzare! Turchia e’ vicino ☺

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...